ArsKey Magazine | Articolo


L’arte contemporanea arriva per la prima volta al museo Mandralisca di Cefalù
Data: 11.08.2015

vai alla pagina
Vai all'evento: Ce l'ho / Mi manca

Vai alla sede: Museo Mandralisca


‘Ce l’ho / mi manca’ fino al 10 ottobre 2015

Apertura estiva 9.00-19.00 tutti i giorni; nel mese di agosto apertura fino alle 23,00


‘Ce l’ho / mi manca’, la mostra al museo Mandralisca di Cefalù fino al 10 ottobre, prende spunto dall’attitudine al collezionare che ci accompagna fin da bambini quando collezionavamo le figurine dei calciatori. Il collezionismo d’arte parte dal principio del gioco che è gioia di conservare la bellezza per renderla eterna. Da questo spirito è nato il museo Mandralisca di Cefalù per volontà di Enrico Pirajno di Mandralisca, collezionista e filantropo. Vasi greci, dipinti di pregio di epoca medievale e moderna, oggetti e animali impagliati sono i protagonisti di una Wunderkammern originale e maestosa, che conserva la gioia del collezionare del suo creatore. Pezzo forte è il capolavoro di Antonello da Messina ‘Ritratto di ignoto’ (1465 ca.), un dipinto talmente enigmatico che commuove e cattura lo spettatore.

alisfilliol_400
Alis/Filliol, Ianus, 2013, poliuretano espanso, pigmenti, sabbia, cm 160 x 150 x 88, courtesy pinksummer, Genova

All’interno del museo, l’esposizione ‘Ce l’ho / mi manca’ accosta le opere antiche e moderne a quelle di artisti contemporanei siciliani e internazionali.

Gli artisti coinvolti hanno instaurato un dialogo con le opere presenti nel museo, l’effetto è sorprendente e ci dimostra la continuità dell’arte a prescindere dalla differenze stilistiche.

carmelo_nicotra_400
Carmelo Nicotra, Untitled, 2015, collage, carta e fotografia, cm 50 x 70, courtesy l’artista

Da non perdere l’opera - segnaletica dell’artista Stefania Galegati Shines, creata in occasione della mostra, che è una scritta a terra lunga 460 metri che parte dal lungomare di Cefalù e arriva davanti al museo Mandralisca, le parole provengono dal libro "Manna e Miele" di Giuseppina Torregrossa.

Di grande impatto anche l’opera dell’artista del paradosso Cesare Pietroiusti, un cartoncino bianco firmato e numerato, dove l’autore si impegna a completare il disegno con mezzi sovrannaturali dopo la sua morte. La tiratura è limitata a 500 copie, si affretti chi non vuole perdere la sua copia da collezione in regalo.

ludovica_carbotta_400
Ludovica Carbotta, 599200, 2009, disegno su carta, cm 76 x 57, collezione Privata

“Ce l'ho / Mi manca” porta per la prima volta l’arte contemporanea al museo Mandralisca, un progetto espositivo della Fondazione Culturale Mandralisca e Ars Mediterranea, ideato insieme con Aldo Chiappone, Stefania Galegati Shines e Jacopo Russo, a cura di Agata Polizzi. La mostra è stata fortemente voluta dal presidente della Fondazione Franco Nicastro e dal consiglio di amministrazione come sguardo verso il futuro, apertura a possibili contaminazioni tra presente e passato.

stefania_galegati_shines_400
Stefania Galegati Shines, The uncle and the king, 2009, olio su legno, cm 49 x 46, courtesy Francesco Pantaleone Arte Contemporanea, Palermo

Gli artisti coinvolti sono:
Adalberto Abbate

Alterazioni Video
Mario Airò

Alis /Filliol
Stefano Arienti
Simone Berti
/ Alessandro Sarra
Giuseppe Buzzotta
Ludovica Carbotta
Mat Collishaw
Alice Cattaneo
Andrea Di Marco
Maria Adele Del Vecchio
Flavio Favelli
Giuseppe Gabellone
Stefania Galegati Shines
Genuardi/Ruta
Giuseppe Lana
Deborah Ligorio

Loredana Longo
Marzia Migliora
Luigi Ontani

Emilio Isgrò

Domenico Mangano
Concetta Modica
Carmelo Nicotra
Adrian Paci
Alessandro Piangiamore
Cesare Pietroiusti
Luigi Presicce
Diego Perrone

Francesco Simeti
Vincenzo Schillaci
Tomas Saraceno

Luca Trevisani
Patrick Tuttofuoco


In copertina: Marzia Migliora, 017 Aqua micans, 2013, Mixed media on paper, 54x61,5 cm, Courtesy Galleria Lia Rumma, Milano/Napoli (particolare)
 






© ArsValue srl - P.I. 01252700057